Cognigni: Farsa finita, Montolivo vuole lasciare Fiorentina

Firenze, 17 set. (LaPresse) - "La farsa è finita". Con queste parole il presidente della Fiorentina Mario Cognigni ha comunicato ai giornalisti la conclusione del tormentone legato al rinnovo del contratto di Riccardo Montolivo. Nell'incontro di ieri con il patron Della Valle, spiega, è "emersa la volontà del giocatore di non rinnovare il contratto e, in maniera specifica, è stato detto che aspira a una società più importante della Fiorentina".

"Di fatto - continua Cognigni - non crede nel nostro progetto, quindi ne prendiamo atto. Siamo una società moderna, non condividiamo ma i contratti in essere li rispettiamo". Nonostante gli sforzi di Della Valle e Corvino, continua il presidente viola, la questione non si è risolta favorevolmente per il club: "Abbiamo la sensazione - continua - che il giocatore abbai subito condizionamenti esterni e il richiamo di qualche sirena". In conclusione, il presidente dice che così facendo Montolivo ha dimostrato "di non essere un giocatore della e da Fiorentina". Ma il centrocampista non rimarrà ai margini della rosa: "Rimane nell'organico e a disposizione del mister e sarà quest'ultimo a decidere se e quando schierarlo", queste le parole di Cognigni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata