Cogetech e Telethon: 7 anni di solidarietà
Per il settimo anno consecutivo Cogetech rinnova il suo impegno con Telethon nella ricerca sulle malattie genetiche. Anche quest'anno l'azienda sosterrà l'intero progetto di ricerca per l'Atrofia Muscolare Spinale con insufficienza respiratoria, del dott. Giacomo Pietro Comi, titolare della ricerca presso il Dipartimento di Scienze Neurologiche dell'Università di Milano. Da oggi e fino al 30 gennaio 2012, Sogei apre un palinsesto dedicato alla scommessa Telethon; gli utenti Iziplay potranno effettuare la donazione facendo semplicemente una scommessa a quota fissa. L'importo devoluto dai giocatori per questa inedita "puntata" verrà completamente destinato a Telethon. L'adesione di Cogetech e della sua rete di punti di accettazione, rientra nel progetto "Il gioco fa rotta sulla ricerca", promosso dall'Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato. Come per gli anni precedenti, le donazioni potranno essere effettuate anche in tutte le sale IZIPLAY presenti sul territorio italiano e tramite il sito web. L'iniziativa coinvolgerà inoltre tutti i dipendenti Cogetech attraverso il "Payroll giving": una donazione spontanea che può essere devoluta anche sotto forma di ore lavorative. La tradizionale maratona televisiva di Telethon, in onda sulle reti Rai dal 16 al 18 novembre, verrà affiancata da un'ulteriore maratona tv diffusa sulle reti locali dal network "Cinque Stelle", in cui interverrà, insieme ad altri rappresentanti di aziende sostenitrici, l'amministratore delegato di Cogetech Fabio Schiavolin. "Quello tra Cogetech e Telethon - commenta Fabio Schiavolin, a.d. Cogetech – per noi è un appuntamento irrinunciabile e siamo ogni anno più fieri di poter contribuire a progetti di portata mondiale, che mirano a migliorare, se non a salvare, la vita di bambini e di malati che altrimenti non avrebbero speranza. Il progetto del dottor Comi che abbiamo "adottato" lo scorso anno, ha una durata triennale, per questo motivo abbiamo scelto di seguirlo fino in fondo sostenendolo anche per il prossimo anno". RED/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata