Clippers: ecco Billups, Paul si allontana. Marc Gasol resta a Memphis

Los Angeles (Usa), 13 dic. (LaPresse) - I Los Angeles Clippers hanno respinto lo scambio che avrebbe portato a Los Angeles il playmaker dei New Orleans Hornets Chris Paul. "Il costo era troppo alto", ha spiegato il direttore generale dei Clippers Neil Olshey. Per avere Paul, i Clippers mettevano sul piatto Chris Kaman, Eric Bledsoe, Al-Farouq Aminu ed Eric Gordon.

E' la seconda volta in cinque giorni che fallisce una trattativa legata a Paul. La scorsa settimana il commissario della Nba David Stern, che detiene la proprietà degli Hornets, aveva bloccato il passaggio del leader degli Hornets ai Los Angeles Lakers. I Clippers nel frattempo si sono aggiudicati il playmaker dei Knicks Chauncey Billups, scaricato dalla franchigia di New York.

Marc Gasol rimarrà ai Memphis anche nella prossima stagione di Nba. A confermarlo è lo stesso giocatore in un messaggio postato sulla sua pagina Twitter. "Sono molto contento di aver raggiunto un principio di accordo con i Grizzlies", ha scritto lo spagnolo, fratello di Pau dei Los Angeles Lakers, aggiungendo di non vedere l'ora di iniziare ad allenarsi con i compagni. Gasol, arrivato a Memphis nella stagione 2008-2009, era nel mirino degli Houston Rockets, che avrebbero offerto allo spagnolo un contratto di 4 anni per 55 milioni di dollari complessivi di ingaggio. Il presidente dei Grizzlies, Michael Heisley, ha rilanciato offrendo al giocatore un contratto di 58 milioni per 4 stagioni.

130939 Dic 2011

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata