Cinema, Ben Affleck: non solo "Argo", in lavagna la presidenza Usa
ROMA - In "State of Play" interpretava un politico corrotto, ora con il suo "Argo" sta raccogliendo premi (l'ultimo dalla Directors Guild of America per la regia del suo thriller politico) ed è pronto ad essere protagonista ai prossimi Academy Awards. Ma nel futuro di Ben Affleck non ci sono soltanto premi e riconoscimenti. Affleck è entrato nel clan degli attori attivisti testimoniando davanti a una commissione del Congresso sulla crisi umanitaria in Congo e su un suo possibile impegno politico non si è tirato indietro: "Mi piacerebbe in futuro essere coinvolto", ha detto. La sigla Paddy Power ha, così, aperto le scommesse sulla possibilità che Ben Affleck diventi presidente degli Usa: la possibilità che l'attore segua le orme di Ronald Reagan si gioca a 41,00. SA/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata