Ciclismo, Milano-Sanremo: vince Ciolek, Sagan beffato

Sanremo (Imperia), 17 mar. (LaPresse) - Il tedesco Gerald Michael Ciolek della della MTN-Qhubeka ha vinto la 104/a edizione della Milano-Sanremo battendo in volata Peter Sagan della Cannondale e Fabian Cancellara della RadioShack-Leopard. La vittoria del 26enne di Colonia è a suo modo storica: è infatti la prima di una squadra sudafricana nella classica che apre la stagione delle corse di un giorno. Una Milano-Sanremo caratterizzata dal maltempo che ha ridotto il percorso a 245 chilometri dopo le neutralizzazioni sul passo del Turchino e sulle Manie, dove neve e pioggia forte rendevano il passaggio troppo pericoloso.

La corsa, con i corridori caricati un pullman ad Ovada, è ripartita con un gruppetto di 6 fuggitivi Matteo Montaguti (AG2r), Diego Rosa (Androni), Filippo Fortin (Bardiani-Csf), il russo Maxim Belkov (Katusha), il danese Lars Bak (Lotto), vincitore a Sestri Levante al Giro 2012, e lo spagnolo Pablo Lastras (Movistar), primo a Gorizia al Giro 2000, che arriva ad avere anche 7' di vantaggio. Il gruppetto viene ripreso a 30km dall'arrivo.

A circa 100 km dall'arrivo si ritirano Goss, primo nel 2011. Fuori anche Boonen, un altro dei favoriti. A 30km dal traguardo è costretto ad alzare bandiera bianca anche Vincenzo Nibali, debilitato dal maltempo. La corsa si decida, come previsto sul Poggio, con Ian Stannard (Sky) e Sylvain Chavanel (Omega) che provano ad allungare ma vengono ripresi nei finale da Sagan, Ciolek e Cancellara. Sono proprio questi tre a giocarsi la vittoria in volata, con il tedesco che riesce a piazzare la zampata vincente e a mettere la sua bici davanti a quella dal favoritissimo slovacco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata