Ciclismo, mamma Pantani: Ucciso perché aveva scoperto qualcosa

Milano, 2 ago. (LaPresse) - "Me l'hanno ammazzato. La mia sensazione, sin da subito, è che avesse scoperto qualcosa e gli hanno tappato la bocca". Tonina Pantani, la madre di Marco, ha commentato così ai microfoni di Tgcom 24 la riapertura dell'inchiesta sulla morta del figlio. "Ho sempre detto che era una vittima, che non si era ucciso, e che non sono stati gli spacciatori - ha aggiunto la mamma del 'Pirata' - Io l'ho detto agli avvocati e dopo la mossa della procura provo ancora più rabbia. Sono 10 anni che lotto e non mollerò fino alla fine. Voglio sapere cosa è successo a mio figlio, voglio la verità", ha concluso Tonina Pantani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata