Ciclismo, Giro d'Italia: Mikel Landa costretto al ritiro
E' stato il Team Sky ad annunciarlo su Twitter parlando di una 'indisposizione'

Colpo di scena al Giro d'Italia: lo spagnolo Mikel Landa, uno dei favoriti per la vittoria finale, è stato costretto al ritiro nel corso della 10/a tappa la Campi Bisenzio-Sestola di 219.0 km. E' stato il Team Sky ad annunciarlo su Twitter parlando di una "indisposizione" ma rimandando ad ulteriori aggiornamenti per capire i motivi dell'abbandono. Sicuramente Landa non stava nene fin da questa mattina, visto che si era staccato dal gruppo dopo una settantina di chilometri.

"Mikel è stato male durante la notte, ne abbiamo parlato questa mattina e ha iniziato la tappa di oggi con la speranza di essere in grado di andare avanti", ha detto il direttore generale del Team Sky Dave Brailsford. "Era abbastanza chiaro che la malattia lo aveva gravemente colpito e che non sarebbe stato in grado di continuare", ha aggiunto. Landa è arrivato terzo al Giro dello scorso anno e il Team Sky aveva programmato la sua strategia intorno allo spagnolo. "Siamo molto delusi per Mikel, che era in attesa di attaccare in montagna e animare la gara", ha dichiarato ancora Brailsford. Il medico della squadra Inigo Sarriegui ha detto che Landa si era svegliato con forti dolori addominali. "Probabilmente si tratta di una gastroenterite virale", ha concluso Sarriegui.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata