Ciclismo, Giro d'Italia: cronosquadre a Team Sky, Puccio maglia rosa

Ischia (Napoli), 5 mag. (LaPresse) - Il Team Sky si è aggiudicato la seconda tappa del Giro d'Italia, la prova a cronometro a squadre di 17,4 chilometri in programma tra Ischia e Forio, concludendo con il miglior tempo (22'05"). Secondo posto per la Movistar a 9" davanti all'Astana, a 14". Il siciliano Salvatore Puccio (Sky) è il nuovo leader della classifica generale.

E' la vittoria di Bradley Wiggins, il leader del Team Sky è secondo nella generale ma di fatto è maglia rosa virtuale della corsa e si pone subito come grande favorito alla vittoria finale. Wiggins ha guadagnato 14 secondi su Nibali e 25 sulla campione in carica il canadese Ryder Hesjedal. Dario Cataldo è stato il primo a tagliare il traguardo per la Sky, ma Puccio ha preso la maglia rosa per il migliore piazzamento nella tappa di ieri. L'Omega Pharma-Quick Step con il vincitore di ieri Mark Cavendish è giunto solo 17/a, con 48 secondi di ritardo. Altri possibili protagonisti come il vincitore del Tour 2011 Cadel Evans e il campione olimpico 2008 Samuel Sanchez sono arrivati ancora più staccati con le loro squadre, la BMC e l' Euskaltel. Domani è in programma la terza tappa, sempre in Campania, un percorso vario di 222 km da Sorrento a Marina di Ascea lungo la Costiera Amalfitana.

ORDINE DI ARRIVO - 1. Sky procycling (Gbr) in 22'05" (media 47,275 km/h); 2. Movistar (Spa) + 00'09"; 3. Astana pro team (Kaz) + 00'14"; 4. Katusha (Rus) + 00'19"; 5. Vini Fantini-Selle Italia (Ita) + 00'22"; 6. Lampre-Merida (Ita) s.t.; 7. Garmin Sharp (Usa) + 00'25"; 8. Blanco pro cycling team (Ola) + 00'28"; 9. Orica Greenedge (Aus) s.t.; 10. Vacansoleil-Dmc pro cycling team (Ola) + 00'34".

PUCCIO - "E' stata una gioia improvvisa, sono molto contento". Salvatore Puccio commenta così la maglia rosa ottenuta al termine della cronometro a squadre valida come seconda tappa del Giro d'Italia e vinta dal Team Sky. "Come mi descrivo? Solare, deciso e combattivo", spiega ai microfoni Rai il corridore siciliano. "Ho seguito le orme di mio fratello. Una dedica? A tutte le persone vicine e alla mia fidanzata", aggiunge.

VISCONTI - "E' andata male, peccato perché si poteva prendere la maglia rosa. Ma siamo consapevoli di avere fatto una grande prova". E' il commento di Giovanni Visconti. "Sapevamo di essere i favoriti - spiega ai microfoni di Raisport il corridore della Movistar, che si è classificata seconda - più la crono è impegnativa, più è adatta. Nel finale alcuni corridori hanno fatto la differenza, noi abbiamo perso qualcosa".

NIBALI -
"La squadra ha fatto una buona prestazione. Nessuno di noi è specialista della cronometro, la maggior parte siamo scalatori quindi questo risultato è OK". Così Vincenzo Nibali commenta il terzo posto ottenuto con la Astana

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata