Giro Donne: Van Vleuten si prende tappa e Maglia rosa in Valtellina
©  Flaviano Ossola
Giro Donne: Van Vleuten si prende tappa e Maglia rosa in Valtellina

L'olandese domina la quinta giornata e vince in solitaria sul Lago di Cancano, con tre minuti sul gruppo inseguitrici. Per lei ci sono anche la Maglia ciclamino e la Maglia verde. Niewiadoma ora è seconda a 2'16". Mercoledì sesta tappa con la cronometro da Chiuro a Teglio (dalle 16 su Lapresse)

Il Giro si ribalta. Come sempre, l'arrivo delle tappe di montagna stravolge la classifica e in Valtellina Annemiek Val Vleuten fa il vuoto, conquistando la quinta giornata e la Maglia rosa. Troppo forte per le avversarie, l'olandese, che sullo sterrato del Lago di Calcano arriva con 2'57" di vantaggio sulle dirette concorrenti grazie a un'azione di incredibile potenza e resistenza negli ultimi nove chilometri. Non paga di togliere la testa della classifica generale a Katarzyna Niewiadoma, ora seconda a 2'16" di distacco, Van Vleuten si è presa anche la Maglia verde delle scalatrici e la Maglia ciclamino della classifica a punti, sfilandola al colosso Marianne Vos.

È proprio Vos, vincitrice di due tappe sin qui, a tentare la prima azione, nella parte iniziale degli 88 km di gara, ma l'olandese è ripresa subito da Niewiadoma. Il gruppo si spacca e a scattare con successo è Nikola Noskova. A 25 dall'arrivo Pauliena Rooijakkers e Leah Kirchmann la riprendono e scappano a loro volta, ma al chilometro 78 Van Vleuten attacca, recupera le fuggitive e le stacca con successo. In soli nove chilometri l'olandese mette tre minuti tra sé e il gruppo. All'arrivo a Valdidentro, con la Maglia rosa ormai sulle spalle dell'olandese, Niewiadoma prova a limitare i danni e lancia la volata, chiudendo però terza alle spalle di Lucinda Brand. Quarta è Soraya Paladin, prima delle italiane, quinta Amanda Spratt, sesta Anna Van Der Breggen, nona Elisa Longo Borghini.

Mercoledì sesta tappa, con una cronometro di 12 chilometri da Chiuro a Teglio. Il tracciato sembra disegnato per le caratteristiche di Van Vleuten che potrebbe aumentare ancora il proprio vantaggio sulle inseguitrici. Appuntamento sempre su Lapresse alle 16.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata