Ciclismo, Trofeo Matteotti: bis Ballerini allo sprint

Il brianzolo anticipa Visconti e Tizza sul traguardo di Pescara. Seconda vittoria in Italia dopo il Memorial Pantani. Bene la Nazionale italiana in vista dei Mondiali di Innsbruck

Davide Ballerini ci ha preso gusto. Dopo aver festeggiato il primo successo da professionista in Italia nel Memorial Pantani, il ciclista dell’Androni Giocattoli Sidermec conquista anche il Trofeo Matteotti, vincendo ancora una volta in volata. Dietro al brianzolo: Giovanni Visconti in gara con la Nazionale italiana e Marco Tizza della Nippo Vini Fantini. Ottima la prova dell’azzurro, a caccia di una maglia da titolare per il Mondiale di Innsbruck del 30 settembre, che si è arreso solo negli ultimi metri allo scatto potente di Ballerini.

Gara molto veloce sin dai giri iniziali del circuito che i corridori hanno percorso 15 volte. Nel primo sono fuggiti in 35 che si sono giocati fino alla fine la vittoria nonostante qualche attacco, prontamente ripreso. Superato il segnale dell’ultimo chilometro, come nel Memorial Pantani, l’Androni Giocattoli ha tirato la volata a Ballerini, pronto a superare tutti gli avversari per poi alzare le braccia al cielo sotto il traguardo di Pescara. “La squadra è stata eccezionale – ha spiegato il vincitore a fine gara – ora punto forte al Lombardia anche se il percorso sarà molto difficile per me”.

Sorride il talento classe '94 dell’Androni, già promesso all’Astana per la prossima stagione, ma può fare altrettanto Davide Cassani, commissario tecnico della Nazionale che ha avuto ottime risposte dagli azzurri in gara, a partire dal già citato Visconti, passando per Formolo e Pozzovivo. Tra una settimana saranno al fianco di Vincenzo Nibali e Gianni Moscon per aiutarli a conquistare un titolo Mondiale che manca dal 2008, quando trionfò Alessandro Ballan. 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata