Chievo, Maran: Derby si vincono con il cuore oltre che con la testa

Verona, 21 dic. (LaPresse) - "I derby si vincono con il cuore oltre che con la testa". Il tecnico del Chievo Verona Rolando Maran ha commentato così ai microfoni di Sky Sport il successo ottenuto nella stracittadina contro l'Hellas Verona (1-0). "Sapevo sarebbe stata una partita muscolare, il campo non permetteva molto di giocare e si doveva fare di necessità virtù, mettendo sul campo tutto quello che si poteva e cercando di fare la partita con personalità e coraggio - ha evidenziato - Abbiamo vinto un derby e fatto un bel salto in classifica. Oggi sono due mesi da quando sono arrivato e ripercorrendo il percorso c'è da sorridere ed essere felici per quanto fatto in campo".

A chi gli sottolinea come il gol decisivo di Paloschi fosse irregolare per posizione di fuorigioco, Maran replica dicendo che "per pareggiare le cose c'era anche un rigore prima, credo che gli episodi si compensano sempre - ha sottolineato - La vittoria arriva al momento giusto perché è arrivata prima della sosta, vedere riscontrata un'impronta positiva e propositiva fa piacere". L'allenatore del Chievo ha parlato poi del dualismo in porta tra Bardi e Bizzarri, vinto da quest'ultimo. "Francesco (Bardi, ndr) è un buon portiere, in questo momento le scelte premiano Bizzarri - ha concluso - Ho la fortuna di avere due buonissimi portieri e questo per me è un vantaggio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata