Chiesa anglicana, l'Arcivescovo di Canterbury lascia: in lavagna il successore
L'arcivescovo di Canterbury, Rowan Douglas Williams, ha annunciato che a fine dicembre abbandonerà la propria carica di primate della Chiesa Anglicana. Williams, 61 anni, fu nominato nel 2002 e ha spesso innescato polemiche per la sua decisione di nominare sacerdoti donne o uomini che avevano apertamente dichiarato di essere omosessuali, attirandosi le critiche della parte del clero maggiormente conservatrice e ortodossa. Non è ancora chiaro chi prenderà il suo posto: la Commissione per le Nomine della Corona dovrà riunirsi per mettere insieme una rosa di candidati e proporne due, ma la nomina spetterà al primo ministro inglese David Cameron. Per i bookie la scelta cadrà su John Sentamu, arcivescovo nero di York e strettissimo collaboratore di Williams, offerto a 2,00. Si sale a 3,50 per la nomina del vescovo di Norwich, Graham James, noto per le sue aperture alle unioni civili per i preti gay. E' offerto a 6,00 invece il vescovo di Londra Richard Chartres, che ha tenuto l'omelia del matrimonio di William e Kate. MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata