Chiellini: Sto bene ed Italia ha grande voglia di iniziare avventura

Cracovia (Polonia), 6 giu. (LaPresse) - "Io sto bene e da giorni mi sto allenando con il gruppo. C'è grande voglia di iniziare l'avventura". Così in conferenza stampa Giorgio Chiellini, proiettandosi all'imminente debutto della Nazionale agli Europei contro la Spagna. "I diecimila che ieri sera hanno assistito al nostro allenamento - prosegue il difensore azzurro - ci hanno dato nuovo entusiasmo dopo una settimana non facile per i tanti attacchi più o meno giusti che abbiamo dovuto subire. Ma noi siamo bravi a isolarci e a pensare solo al campo".

Riguardo la possibilità che contro gli iberici Prandelli opti per la difesa a tre: "Stiamo provando diverse soluzioni e non credo che il mister abbia ancora deciso. Da parte nostra c'è la massima disponibilità. Credo - prosegue - che il problema non sia tanto il modulo, ma soprattutto come interpretiamo la partita. Nella nostra carriera tanti di noi hanno sperimentato più moduli, quindi non avremmo problemi anche a giocare a tre dietro. L'importante è farlo con la giusta concentrazione e con il giusto spirito di squadra". Dal difensore della Juventus belle parole per De Rossi, indiziato numero uno a ricoprire il ruolo di centrale: "Penso di non dover insegnare niente a Daniele. Lui questo ruolo lo ha già provato e lo ha interpretato alla grande".

"Certo, vedere le ultime gare della Spagna e vedere che il loro gioco - spiega l'azzurro - non cambia al di là degli interpreti ci ha fatto capire ancora di più la difficoltà della gara. Ma anche loro dovranno avere un po' di paura ad affrontare l'Italia". "La gara con la Spagna - prosegue il centrale di Juventus e Nazionale - è la dimostrazione che forse l'Europeo è più difficile del Mondiale. Per fermarli serve la prova di un grande collettivo, è necessario aiutarsi e bisogna cercare non solo di difendersi, ma anche di imporre il nostro gioco, fatto di possesso palla e di attacco degli spazi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata