Chelsea, Mourinho: Vincere Champions con tre club diversi sarebbe unico

Londra (Regno Unito), 16 set. (LaPresse) - "Vincere la Champions League con tre club diversi sarebbe unico". Lo ha detto Jose Mourinho, allenatore del Chelsea, nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match contro lo Schalke 04. Il tecnico portoghese ha già vinto la coppa con il Porto e l'Inter. Un Mourinho determinato ma che guarda un passo alla volta: "Ovviamente vorrei vincere di nuovo, ma al momento penso solo a superare la fase a gironi". Un legame forte quello di Mourinho con la Champions, obiettivo che ha però fallito nei suoi anni al Real Madrid. "Questo torneo è parte della mia storia e io sono parte della storia del torneo. Ciò che mi spinge è tentare di vincere. Io lavoro per il mio club, i miei tifosi e sostenitori, non lavoro per me", ha detto ancora Mou.

Mourinho ha parlato anche di Eden Hazard, spiegando che l'attaccante belga sta discutendo con la società per il rinnovo. "Hazard significa molto per noi, perché lui è un giocatore fantastico, abbiamo grandi speranze, egli diventerà uno dei migliori del Mondo", ha detto lo Special One. Un Chelsea che si presenta al via di questa Champions profondamente rinnovato. "Abbiamo quattro U-21 nella nostra squadra. Sono tutti giocatori in cui crediamo molto", ha detto. "Siamo lungi dall'essere perfetti, ma cerchiamo di migliorare ogni giorno", ha dichiarato Mourinho. Per quanto riguarda gli avversari, Mourinho ha concluso: "Lo Schalke ha pareggiato contro il Bayern Monaco, hanno perso la loro ultima partita, ma non lo vedo come un grande dramma. Non importa la competizione che stiamo giocando, vogliamo vincere ogni partita. Il nostro approccio non cambia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata