Charlie Hebdo, Garcia: Siamo in lutto, dobbiamo restare tutti uniti

Roma, 10 gen. (LaPresse) - "Sono francese e siamo in lutto, ho voluto fare questa cosa per solidarietà nei confronti nel mio paese. Dobbiamo essere tutti uniti in questo momento". Rudi Garcia, allenatore della Roma, ha voluto ricordare, nella conferenza stampa alla vigilia del derby con la Lazio, la tragedia che ha scosso Parigi. Il tecnico transalpino ha fatto trovare, nella sala stampa di Trigoria, delle matite per i giornalisti e davanti a lui ha posto un cartello con la scritta 'Je suis Charlie'. "Ho messo questo simbolo perché questa libertà deve restare per l'eternità", ha detto Garcia. "Gli eventi tragici di Parigi non devono cambiare le cose. Noi, come i giornalisti di Charlie Hebdo, cerchiamo di divertire la gente. Per questo - ha aggiunto - mi sento uno di loro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata