Champions, Milan-Barcellona 0-0: tutto rinviato al Camp Nou

Milano, 28 mar. (LaPresse) - Tutto rinviato al Camp Nou. Chi si aspettava tante reti sarà rimasto deluso ma lo spettacolo non è mancato nonostante l'assenza di gol. La super sfida di andata dei quarti di finale di Champions League fra Milan e Barcellona in un San Siro tutto esaurito termina infatti sullo 0-0. Come da pronostico i catalani hanno fatto la gara ed hanno avuto le occasioni più ghiotte ma i rossoneri hanno giocato una partita di grande applicazione e grinta con il trio Abbiati-Ambrosini-Antonini, su tutti. In ombra invece le punte, in particolar modo Zlatan Ibrahimovic.

La prima occasione è di Robinho dopo soli due minuti di gioco ma il brasiliano, servito di testa da Ibrahimovic, spreca da buona posizione. Al 9' Abbiati non trattiene una conclusione di Messi ma Dani Alves non riesce a ribadire in rete. Al 15' i catalani chiedono il calcio di rigore per un presunto fallo di Abbiati su Sanchez. Il contatto c'è ma l'arbitro, con l'ausilio del giudice di porta, non lo considera irregolare. Al 20' Ibrahimovic, servito alla perfezione da Seedorf, tira debolmente davanti a Valdes. Nella seconda parte della frazione il Barcellona prende decisamente in mano le redini dell'incontro ed al 25' Abbiati è superbo su Xavi. L'ultimo brivido prima della pausa arriva alla mezzora ancora dallo stesso centrocampista catalano. Questa volta è Nesta ad immolarsi e sventare la minaccia.

L'inizio della ripresa è meno scoppiettante con le due squadre che si fronteggiano soprattutto a centrocampo. Allegri e Guardiola si giocano allora le loro prime cartucce dalla panchina con il primo che sostituisce Robinho e Boateng con El Shaarawy ed Emanuelson mentre il secondo sceglie il giovane Tello al posto di Iniesta. Il Milan tiene botta in difesa e la prima occasione ospite arriva al 27' proprio con il nuovo entrato Tello che si libera bene ma conclude fuori. Alla mezzora Nesta abbandona la contesa per un piccolo problema muscolare, al suo posto Mesbah con Bonera che si sposta al centro della difesa. Al 32' Puyol mette i brividi a San Siro con un colpo di testa su azione di calcio d'angolo che sfiora il palo. A tre minuti dal termine sono Abbiati ed Antonini a salvare i rossoneri. Il portiere è pronto a respingere la conclusione ravvicinata di Messi poi il difensore anticipa di un soffio il tap in di Tello. E' l'ultima emozione. Il Milan si salva e la prossima settimana in Spagna avrà a disposizione due risultati su tre per accedere alle semifinali.

MILAN - BARCELLONA 0-0

Milan: Abbiati; Bonera, Mexes, Nesta (29'st Nesta), Antonini; Seedorf, Ambrosini, Nocerino; Boateng (21'st Emanuelson); Robinho (6'st El Shaarawy), Ibrahimovic. All: Allegri.

Barcellona: Victor Valdes; Dani Alves, Mascherano, Piqué, Puyol; Xavi, Busquets, Keita; Iniesta (20'st Tello); Sanchez (30'st Pedro), Messi. All: Guardiola.

Arbitro: Eriksson (Svezia)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata