Champions, manita Atletico al Malmoe. Tris Real a Liverpool, Borussia travolge Prandelli

Torino, 22 ott. (LaPresse) - Madrid ride nella serata di Champions. L'Atletico compie un altro passo verso la qualificazione agli ottavi travolgendo il modesto Malmoe 5-0 al Calderon. Alla 'manita' partecipano Koke, Mandzukic, Griezmann, Godin e Alessio Cerci. Per l'ex Torino, a segno nel recupero, prima gioia in Europa. La squadra di Simeone sale a quota 6 insieme all'Olympiacos, che punisce la Juventus lasciandola a 3 punti. L'altra metà di Madrid resta a punteggio pieno passando ad Anfield con un secco 3-0. Per il Real di Ancelotti, ormai con un passo e mezzo negli ottavi, la pratica Liverpool dura un tempo: tanto basta a Ronaldo e Benzema (autore di una doppietta) ad avere la meglio su Balotelli e compagni. Il portoghese aggancia Raul nella classifica dei marcatori Champions con 71 reti. Il Real non aveva mai battuto il Liverpool.

Alle spalle del girone B, un gruppetto a quota 3: la sorpresa arriva dal Ludogorets, che centra la prima vittoria superando 1-0 il Basilea grazie alla rete di Minev in pieno recupero. Ma gli svizzeri possono recriminare per aver dovuto giocare in dieci dal 18' del primo tempo per l'espulsione di Die. Nel girone C, successo del Bayer Leverkusen sullo Zenit: micidiale nella ripresa l'uno-due firmato da Donati e Papadopoulos in tre minuti. Le 'aspirine' resistono anche dopo l'espulsione di Wendell. Reti inviolate invece tra Monaco e Benfica: la squadra del Principato sale a 5, primo punto per i lusitani.

Tutto facile per il Borussia Dortmund, che in Champions è un'altra squadra rispetto alla Bundesliga. I gialloneri di Klopp passeggiano (0-4) in casa del Galatasaray di Prandelli. Aubameyang mette la sua firma con una doppietta, completano il tabellino Reus e Ramos. Solo panchina per Immobile. I tedeschi salgono a 9 punti, notte fonda per i turchi fermi a quota 1. Alle spalle del Borussia, l'Arsenal di Wenger che passa sul campo dell'Anderlecht (1-2): ma i londinesi recuperano solo nel finale, con Gibbs (89') e Podolski (91') che cancellano l'iniziale vantaggio di Najar al 71'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata