Champions League, vince l'Atletico. Real stende Liverpool ed è agli ottavi. Avanti anche il Dortmund

Torino, 4 nov. (LaPresse) - Real Madrid e Borussia Dortmund sono già agli ottavi di Champions League. La quarta giornata della fase a gironi porta già due verdetti, con spagnoli e tedeschi che restano a punteggio pieno e conquistano il pass con due incontri di anticipo. Nel gruppo B, la squadra di Carlo Ancelotti centra la quarta vittoria superando 1-0 il Liverpool privo di Mario Balotelli, che resta in panchina. A decidere la sfida del Bernabeu, la rete di Benzema al 27'. I Reds, al terzo ko consecutivo, vengono staccati dal Basilea e vedono i loro piani complicarsi. Gli svizzeri salgono al secondo posto con 6 punti dopo la travolgente vittoria (4-0) sulla cenerentola Ludogorets: reti siglate da Embolo, Gonzalez, Gashi e Suchy.

Nel gruppo D missione compiuta anche per il Borussia Dortmund, che in Champions dimostra di avere un altro passo rispetto alla Bundesliga, dove la squadra di Klopp è addirittura in zona retrocessione. I gialloneri calano il poker (4-1) al Galatasaray di Cesare Prandelli. Apre le marcature Reus al 39', nella ripresa raddoppia Papastathopoulos (9'). I turchi tornano in corsa con Balta (25'), ma Immobile (29') e un'autorete di Kaya (40') mettono al sicuro i tre punti per il Dortmund, capolista a quota 12. La squadra di Prandelli, ormai con un passo e mezzo fuori dall'Europa, è ferma a 1. L'Arsenal fallisce una ghiotta occasione per blindare il secondo posto facendosi rimontare clamorosamente in casa dall'Anderlecht. I Gunners si portano sul 3-0 (25' rigore Arteta, 29' Sanchez e st 13' Oxlade-Chamberlain). I belgi, però, hanno la forza per ritornare in corsa con la doppietta di Vanden Borre (16' e rigore al 28') e il gol di Mitrovic all'ultimo minuto. Gli inglesi salgono a 7 punti e conservano un buon margine sull'Anderlecht che raggiunge quota 2.

Nel gruppo A, l'Atletico Madrid continua il suo cammino e come da pronostico espugna il campo del Malmoe 2-0. A segno nel primo tempo Koke (30') con un gran colpo di tacco e Garcia nella ripresa (33'). La squadra di Simeone vola a 9 punti, ma la lotta per il primo posto resta apertissima con Juventus e Olympiacos che seguono a braccetto con 6 punti. Al Malmoe, fermo a 3 punti, serve un miracolo per restare in Europa. Nel gruppo B, non decolla il Monaco battuto 1-0 in casa del Benfica. A condannare la squadra del Principato è la rete di Talisca al 37' della ripresa. I lusitani agganciano a 4 punti lo Zenit, il Monaco resta fermo a 5 alle spalle del Leverkusen (9).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata