Champions League, Sabatini amaro: Roma ridimensionata, non ce lo aspettavamo

Roma, 21 ott. (LaPresse) - "Roma ridimensionata? Sicuramente sì, ci interrogheremo perché non ce l'aspettavamo". Così Walter Sabatini, ds della Roma, commenta il 7-1 per il Bayern all'Olimpico. "Ci aspettavamo la forza di questa squadra e la sua notevole caratura - ammette Sabatini - ma pensavamo di poter giocare una partita diversa, se non alla pari almeno gagliarda. Non ci è riuscito di giocarla e tutto è capitato in fretta".

"Abbiamo perso morale e tutte le caratteristiche note a questa Roma. Questa è una lezione che faremo funzionare e capitalizzare - prosegue il ds giallorosso - anche se l'avremmo evitata. Dobbiamo rivedere le ambizioni in questa competizione che avevamo appena accarezzato. Dovremo interrogarci sul perché di questa sconfitta. Ci è caduto addosso un macigno ma lo schiveremo come sempre". Sabatini però non crede ad una Roma presuntuosa: "Questa squadra non ha presunzione nè il suo allenatore. Noi abbiamo il buon umore, la voglia di fare, l'autostima per far bene e giocare a calcio. Voglio dare più valore alle cose fatte in questi tre mesi rispetto a un incidente, brutto, condizionato comunque da tanti episodi. Riaggiusteremo il tiro", conclude Sabatini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata