Champions League, Roma-Real Madrid 0-2
L'acuto di un campione ed il diagonale beffardo di un giovane. Tanto basta al Real Madrid per uscire vincitore dall'Olimpico di Roma nella gara di andata degli ottavi di finale di Champions League. Un risultato bugiardo per quanto messo in campo dai giallorossi che, per impegno, grinta ed anche trame di gioco avrebbero meritato il pareggio. Entrambe le reti arrivano nella ripresa: a segno Cristiano Ronaldo, fin lì quasi mai pericoloso al12',e Jese a cinque minuti dal termine. La gara di ritorno è in programma l'8 marzo prossimo allo stadio Santiago Bernabeu.