Champions League, Roma-Cska: tifoso russo accoltellato, tafferugli con polizia nel settore ospiti

Roma, 17 set. (LaPresse) - Un tifoso russo è stato accoltellato nei pressi dello stadio Olimpico prima della partita Roma-Cska Mosca di Champions League. L'uomo è stato trasportato al Policlinico Gemelli, in codice rosso. Sarebbe stato raggiunto da coltellate al torace e all'addome. Sono due, a quanto si apprende dalla questura, i tifosi russi rimasti gravemente feriti. Il primo, ferito all'addome, è stato trasportato al Policlinico Gemelli in codice rosso.

Problemi anche all'interno dello stadio, con un fitto lancio di fumogeni da parte dei tifosi del Cska Mosca verso la Curva Nord occupata per l'occasione dai tifosi giallorossi. E' quanto successo al 26' della ripresa. L'arbitro spagnolo ha sospeso per circa un minuto il gioco per monitorare la situazione. Successivamente le forze dell'ordine sono entrate nel settore occupato dai tifosi del Cska, dopo qualche scontro e qualche attimo di tensione, la situazione è tornata alla normalità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata