Champions League: non decollano United e City, ma i bookie "salvano" i Red Devils
ROMA - Non si sorride a Manchester, dopo i passi falsi di United e City in Champions League. Un pareggio (3-3), per gli uomini di Sir Alex Ferguson in casa contro il Basilea, e una sconfitta in trasferta (2-0 dal Bayern) per la squadra di Roberto Mancini. Pessimismo tra i bookmaker d'oltremanica con William Hill che quota a 10 la possibilità che entrambe le squadre non riescano a superare la fase a gironi. Il City, fermo a un punto nel gruppo A, rischia grosso, e la possibilità che termini ultimo nel girone è data a 5,00, mentre la quota scende a 2,75 per il terzo posto nel girone per Balotelli e compagni. Per lo United si tratta del secondo pareggio nel gruppo C, ma i bookie danno comunque fiducia ai Red Devils che rimangono la squadra favorita, tra le inglesi, per andare avanti in Champions, a 2,60. Seguono il Chelsea a 2,75 e il City (a 4,50), mentre le speranze dell'Arsenal sono a 6,00. SA/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata