Champions League, Morata: Juve darà tutto, in casa possiamo battare chiunque

Madrid (Spagna), 9 dic. (LaPresse) - "Abbiamo l'opportunità di riportare il nostro nome nuovamente in Europa, inviare un messaggio che la Juventus è tornata". Lo ha detto Alvaro Morata, attaccante della Juventus, ospite della trasmissione radiofonica spagnola 'Al Primer Toque' su Onda Cero. "Giochiamo in casa e sappiamo che possiamo vincere contro qualsiasi squadra. Daremo tutto, pochi stadi si vedono in Spagna come sarà il nostro", ha aggiunto il centravanti di scuola Real Madrid a proposito della sfida contro l'Atletico di Pablo Simeone. E proprio a proposito degli avversari, Morata ha detto: "Con Simeone stanno ottennendo risultati incredibili, ogni anno se ne vanno giocatori molto importanti ma riescono sempre rendere la squadra di nuovo molto competitiva".

"La Champions League è il massimo per tutti i calciatori a livello di club, chiunque potrebbe vincerla, questo è il difficile di questa competizione. Si fa una brutta partita e si va a casa. O hai un po' di fortuna e vinci la Champions", ha dichiarato ancora Morata alla radio spagnola. "La cosa importante è passare il prossimo turno. Mi motiva giocare contro tutte le squadre, ma l'Atletico è speciale perché è spagnola: un club che è sempre stato ai massimi livelli negli ultimi anni. A chi non motiva giocare contro l' Atletico?", ha detto ancora Morata. L'attaccante spagnolo ha infine detto la sua anche sulla corsa al prossimo Pallone d'Oro: "Casillas e Sergio Ramos lo meritano, ma Cristiano (Ronaldo, ndr) quest'anno è stato il migliore di tutti e sarà il giusto vincitore".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata