Champions League, Milan sciupone a Praga ma si consola con Tevez

Praga (Rep. Ceca), 6 dic. (LaPresse) - Nel giorno in cui di fatto mette le mani su Carlos Tevez, il Milan pareggia 2-2 in casa del Viktoria Plzen nell'ultima giornata della fase a gironi di Champions League. Partita inutile ai fini della classifica, con i rossoneri già qualificati come secondi alle spalle del Barcellona. Allegri lascia a riposo mezza squadra e schiera una formazione ampiamente rimaneggiata con Pato e Robinho in attacco. Dopo un primo tempo anonimo, il Milan parte a razzo nella ripresa. Al 2' Pato sblocca il risultato approfittando di una ingenuità della difesa avversaria. Passa un minuto e il Papero su rilancio lungo di Amelia serve a Robinho la palla del 2-0.

Il Milan controlla, fallisce in più occasione il terzo gol colpendo un palo con Pato, poi nel finale si addormenta. Al 44' palla persa sulla trequarti dal Milan, c'è un sospetto di fuorigioco di Bakos, che riceve solissimo all'ala destra e di Bystron che di piatto infila il cross basso, a porta vuota. Nel recupero è Duris ad approfittare di una immobile difesa rossonera per firmare di destra il 2-2 che fa esplodere di gioia lo stadio di Praga. Il Viktoria accede all'Europa League e prosegue la sua avventura anche se nella competizione minore.

"C'è rammarico perchè eravamo sul 2-0, abbiamo avuto diverse occasioni per il terzo gol ma nel finale abbiamo giocato con sufficienza e alla fine abbiamo preso due gol. Speriamo ci serva di lezione per il campioonato", ha detto Massimiliano Allegri al termine della partita. "Tevez? Ho altro a cui pensare in questo momento", ha risposto il tecnico rossonero.

"Mi dispiace per l'errore ma ho provato a fare del mio meglio, ho segnato, ho servito un assist, ho colpito un palo. Sono soddisfatto della mia prestazione". Così invece Pato, sempre al termine del match. "Ho sbagliato, ma adesso dobbiamo dimenticare questa partita e pensare alle prossime", ha detto ancora il brasiliano. Pato è comunque già concentrato sul sorteggio per gli ottavi di finale: "Non so chi è meglio incontrare - ha detto Pato - sono sicuro, possiamo vincere la Champions".


VIKTORIA PLZEN - MILAN 2-2

Reti: 47' Pato, 48' Robinho, 89' Bystron, 92' Duris

VIKTORIA PLZEN: Cech, Rajtoral, Bystron, Cisovsky, Limbersky, Petrzela, Horvath, Jiracek (27' Darida), Kolarv (65' Duris), Pilar (86' Hora), Bakos. All. Vrba.

MILAN: Amelia, De Sciglio, Bonera, Mexes, Taiwo (90' Zambrotta), Emanuelson, Ambrosini, Nocerino (40' Thiago Silva), Seedorf, Pato, Robinho (81' Cristante). All. Allegri.

Arbitro: Vad (Ungheria).


© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata