Champions League, Milan affronterà Atletico Madrid agli ottavi. Barcellona-City e Bayern-Arsenal

Nyon (Svizzera), 16 dic. (LaPresse) - Il desiderio espresso da Christian Abbiati al termine della partita contro l'Ajax è stato esaudito. L'urna di Nyon infatti ha regalato al Milan proprio la sfida con l'Atletico Madrid negli ottavi di finale di Champions League. I rossoneri evitano così le due grandi corazzate Real Madrid e Bayern Monaco ma si trovano davanti un avversario dall'indubbio valore. I 'Colchoneros' di Diego Simeone infatti dopo 16 gare di campionato sono in testa alla Liga a quota 43 punti insieme al Barcellona. L'Atletico, che ha dominato il suo girone di Champions composto anche da Zenit, Porto ed Austria Vienna, è una squadra equilibrata con punti di forza in ogni reparto fra i quali spicca la coppia d'attacco composta da David Villa e dal brasiliano naturalizzato spagnolo Diego Costa, vera grande sorpresa stagionale. Per lui 17 reti in campionato e la vetta della classifica dei cannonieri della Liga insieme a Cristiano Ronaldo.

E' una squadra ostica e ha un grande allenatore come Simeone. Giocano bene e vanno a segno con grande facilità - ha detto il dirigente rossonero Umberto Gandini - Per noi è una novità, è una formazione che non conosciamo, ma il nostro obiettivo è di passare il turno". Fra le due squadre, infatti, non ci sono precedenti ufficiali. "Nell'urna c'era di peggio, ma manca molto alla sfida, non so come saranno il Milan e l'Atletico tra due mesi - ha aggiunto - noi speriamo di migliorare uscendo dal mercato di gennaio con una fisionomia più marcata". "Non è semplicemente una squadra avversaria, è il Milan - gli ha fatto eco il direttore sportivo dell'Atletico, Clemente Villaverde - Hanno una storia incredibile. Li rispettiamo come tutte le squadre, ma anche noi abbiamo il nostro potenziale e useremo tutta la nostra forza". La prima partita si giocherà a San Siro il 19 febbraio. Ritorno in Spagna l'11 marzo.

Nelle altre gare spicca la supersfida fra il Barcellona di Messi ed il Manchester City del tecnico Pellegrini, ex Real Madrid. Da brividi anche la doppia partita fra Arsenal e Bayern Monaco, formazioni che stanno dominando i rispettivi campionati. Intrigante pure Galatasaray-Chelsea con il ritorno di Didier Drogba a Stamford Bridge dove è sempre un idolo assoluto. A riguardo l'ivoriano ha espresso la sua felicità sul social network 'Istagram' definendosi "l'uomo più fortunato del sorteggio perché giocherò entrambe le partite in casa". Completano il programma Real Madrid-Schalke 04; Olympiacos-Manchester United, Bayer Leverkusen-Paris Saint Germain e Zenit San Pietroburgo-Borussia Dortmund.




© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata