Champions League, inizio ok per Manchester United, Barcellona e Bayern

Torino, 19 set. (LaPresse) - Conferme e sorprese nella serata di Champions League. Non tradiscono le big anche se spesso soffrono per superare i rispettivi avversari. La più convincente è stata il Bayern Monaco. Il 2-1 con cui i bavaresi regolano il Valencia però non racconta appieno l'andamento della gara. La rete spagnola infatti è arrivata solo al 90' con Haedo Valdez dopo che Scheweinsteiger e Kroos avevano fissato il risultato sul 2-0. Nel finale il Bayern ha anche fallito un penalty con Mandzukic. La sorpresa più grande arriva dall'altra gara del girone dove i bielorussi del Bate Borisov si impngono per 3-1 sul campo dei francesi del Lille. Più stringata invece l'affermazione del Manchester United al quale è bastata una rete di Carrick al 7' per avere ragione del Galatasaray. Al 52' inoltre gli inglesi hanno fallito un calcio di rigore con Nani. In testa al girone con i ragazzi di Ferguson c'è il Cluj. La formazione rumena infatti ha espugnato per 2-0 il campo del Braga, giustiziere dell'Udinese nei preliminari. Decisiva la doppietta nel primo tempo di Rafael Bastos.

Soffre ma alla fine riesce a portare a casa la vittoria pure il Barcellona. Nella prima in Champions di Tito Vilanova i catalani riescono ad avere la meglio al Camp Nou dello Spartak Mosca. A mezzora dal termine i russi erano addirittura in vantaggio per 1-2 poi ci ha pensato una doppietta del solito immenso Leo Messi ad aggiustare le cose. I Blaugrana sono così in testa al girone visto che nell'altra gara Celtic e Benfica chiudono la loro sfida sullo 0-0. Tutto secondo pronostico infine nell'altra gara del girone della Juventus dove gli ucraini dello Shakhtar Donetsk hanno superato in casa per 2-0 i debuttanti danesi del Nordsjaelland. Decide la doppietta di Mkhitaryan.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata