Champions League, in campo Atletico-Chelsea: Mou nella tana di Simeone con l'ex Torres

Madrid (Spagna), 22 apr. (LaPresse) - Madrid è il centro del calcio mondiale questa settimana, con le due squadre della capitale spagnola impegnate nelle semifinali della Champions League. Si parte questa sera con l'Atletico Madrid del Cholo Diego Simeone, che ospita il Chelsea di Jose Mourinho. Mercoledì l'attesissimo big match tra il Real Madrid di Carlo Ancelotti che ospita al Bernabeu il Bayern Monaco di Pep Guardiola. Proprio Mourinho e Guardiola sono stati i protagonisti indiscussi del calcio spagnolo con la loro personalità, ma entrambi quest'anno hanno deciso di cambiare paese: lo Special One è tornato alla guida del 'suo' Chelsea, l'artefice del Barcellona stellare si è invece accasato al Bayern Monaco. Entrambi tornano a Madrid nei prossimi giorni, per due partite ad alto tasso di intensità.

Nella semifinale che apre il programma, quella tra Atletico Madrid e Chelsea uno degli osservati speciali sarà sicuramente il portiere belga dei colchoneros Thibaut Courtois. Il giovane numero 1 di Simeone è stato al centro di un autentico caso, visto che il suo cartellino è di proprietà del Chelsea e nel contratto di prestito c'era una clausola che gli avrebbe dovuto impedire di giocare contro i Blues. L'Uefa però ha spazzato via tutti i dubbi, dichiarando illegittima la clausola e il 21enne Courtois sarà così regolarmente in campo domani sera al Vicente Calderon. La squadra di Simeone punterà proprio sul calore del suo stadio, dove ha perso una sola partite nelle ultime 28 disputate, per provare a inseguire un sogno chiamato finale di Champions. Di fronte però c'è l'autentico mago di questa Coppa, Jose Mourinho che proverà a tornare in finale dopo aver perso nelle ultime quattro semifinali di fila. L'ultimo trionfo dello Special One è quello con l'Inter nel 2010 (il primo con il Porto nel 2004, ndr), poi le cocenti eliminazioni con il Real Madrid, ma il portoghese potrebbe diventare il primo allenatore a vincere la Coppa dalle grandi orecchie con tre squadre diverse.

Mourinho ha scelto il grande ex Fernando Torres come punta centrale nella formazione con cui il Chelsea affronterà l'Atletico Madrid nell'andata delle semifinali di Champions League. Torres ha giocato sei anni con l'Atletico Madrid, squadra di cui è tifoso, prima di essere ceduto nel 2007 al Liverpool. Con Samuel Eto'o infortunato, lo Special One ha scelto una formazione 'accorta' con Ramires e Willian sulla trequarti. Solo panchina per Schurrle, Oscar e Demba Ba. Nell'Atletico, Diego Simeone schiera Diego Costa al centro dell'attacco con l'ex juventino Diego a supporto e con David Villa in panchina. In porta c'è regolarmente Thibaut Courtois, in panca anche l'altro ex juventino Tiago.

ATLETICO - CHELSEA

ATLETICO: Courtois; Juanfran, Filipe Luis, Godin, Miranda; Gabi, Mario Suarez; Raul Garcia, Diego, Koke; Diego Costa. A disp. Aranzubia, Alderweireld, Tiago, Arda Turan, Sosa, Rodriguez, Villa. All. Simeone.

CHELSEA: Cech; Azpilicueta, Cahill, Terry, Cole; Obi Mikel, David Luiz, Lampard; Ramires, Willian, Torres. A disp. Schwarzer, Ake, Kalas, Van Ginkel, Oscar, Schurrle, Ba. All. Mourinho.

Arbitro: Eriksson (Sve).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata