Champions League, Garcia: Roma deve godersi ritorno in Europa, voglio Olimpico di fuoco

Roma, 16 set. (LaPresse) - "Abbiamo lottato tanto lo scorso anno per essere in Champions quest'anno: ora ce la dobbiamo godere". Così Rudi Garcia esordisce nella conferenza stampa alla vigilia della gara di Champions League tra la Roma e il Cska Mosca. "Abbiamo un girone con 3 squadre, per me il Cska non è la più debole adesso. Ha giocato sette partite e noi solo due. Mi aspetto di giocare con entusiasmo e grande gioia, sarebbe un peccato mettersi pressione su una gara da godere anche con i nostri tifosi", ha aggiunto il tecnico transalpino.

"In Champhions non ci sono squadre di basso livello. Il Cska è forte nelle ripartenze, hanno difensori alti e forti di testa. Sono solidi, sanno fare tutto", ha detto Garcia a proposito dei russi. Parlando della sua Roma, invece, "abbiamo dimostrato anche quest'anno, per esempio contro la Fiorentima, che sappiamo anche tenere palla e sfruttare spazi che creiamo. Mi fido di fare delle buone scelte sulla strategia della partita e nei momenti importanti". Per Garcia "se la squadra è mentalmente al massimo possiamo fare grandi cose, per me in Champions non c'è nessuna pressione. Tutti ci vedono già fuori dagli ottavi, per noi superare il girone sarà un exploit. Se iniziamo bene domani sarà non più semplice, ma una buona cosa per affrontare le gare successive. Ma anche non vincendo domani i giochi non sarebbero già chiusi, non si sa mai quale sarà la partita più difficile". "Mi auguro che domani sarà un Olimpico di fuoco, più pieno possibile, perchè possono spingere i nostri e dare fastidio agli avversari. Lo stadio domani deve seguire la Curva Sud, sono fiducioso che anche loro saranno al 100%", ha detto ancora il tecnico francese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata