Champions League, De Rossi: Una pugnalata al cuore. Pjanic: Non era la vera Roma

Roma, 21 ott. (LaPresse) - "Risultati così non vengono per caso. Dobbiamo trovare dei punti positivi, può essere una lazione che ci servirà per il futuro". Così Daniele De Rossi, centrocampista della Roma, commenta a Sky Sport il 7-1 subito in casa contro il Bayern Monaco. "Non dico che ci ridimensiona, ma c'è ancora tanta strada da fare. Era una partita che aspettavamo da tanto, che la città aspettava da tanto. Peccato questo risultato - ha aggiunto - è una pugnalata al cuore vederli applaudirci così. Ci stanno sempre vicini. la stagione è lunga e potenzialmente ricca di soddisfazioni". "Quando perdi 7-1 non è discorso solo mentale, loro sono più forti. Ma nonostante questo - spiega ancora De Rossi - non credo che ci sia tutta questa differenza. C'è differenza tra noi e loro ma come tra loro e il 90% delle squadre del mondo. Penso che fra 15 giorni faremo meglio, perchè non c'è una motivazione precisa". "Sembrava di rivedere il Barcellona, corrono tantissimo tutti e da tutte le parte. In più sanno giocare a pallone. Non credo siano imbattibili, il girone è ancora tutto da giocare. Dobbiamo fare di tutto perchè fra 15 giorni non sia la stessa musica".

"Forse se non avessimo preso subito il gol all'inizio sarebbe stata un'altra partita. Non ci hanno dato spazio e hanno fatto pressing per 90 minuti. Era difficile perché non siamo riusciti a fare il nostro gioco e cinque passaggi di seguito. Ci dispiace ma ora ci sono altre tre partite e siamo ancora secondi. Queste partite non ci devono più essere". Così Miralem Pjanic commenta ai microfoni di Sky Sport il clamoroso 7-1 subito in casa dal Bayern Monaco. "Prima della partita ci aspettavamo un'altra cosa, ora è difficile da accettare e dire qualcosa di intelligente. Sicuramente nessuno si aspettava questo, dobbiamo dimenticare già da sabato cominciando a vincere contro la Sampdoria", ha aggiunto il centrocampista bosniaco. "Questa non è la vera Roma. Non so spiegarvi cosa è successo perché abbiamo preso subito due gol in maniera molto veloce, non riuscivamo a mantenere la palla e siamo stati sempre sulla difensiva non riuscendo a uscire e creare qualcosa. Questo non è sicuramente il nostro gioco e siamo stati sicuramente in difficoltà stasera", ha concluso Pjanic.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata