Champions League: da Dybala a Coman, i 10 giovani da seguire

Roma, 15 set. (LaPresse) - La Champions League 2015/2016 che prende ufficialmente il via questa sera con le gare della prima giornata della fase a gironi avrà in Cristiano Ronaldo e Messi i due protagonsti più attesi. Entrambi hanno segnato 77 gol e si contendono la leadership di miglior marcatore di tutti i tempi della manifestazione. Ma questa edizione del torneo non sarà interessante solo per i tanti fuoriclasse che vi prenderanno parte, ma anche per una serie di giovani promesse che aspirano a mettersi in mostra. Il quotidiano spagnolo Marca ne ha elencati 10, di cui due sono già noti ai tifosi italiani. Al primo posto c'è infatti Kingsley Coman, il 19enne attaccante francese appena ceduto dalla Juventus al Bayern Monaco per quasi 30 milioni di euro. Al secondo posto della lista c'è proprio un giocatore della Juve: è il 21enne Paulo Dybala, che dopo i 13 gol con il Palermo è arrivato a Torino per una cifra vicina ai 40 milioni. L'argentino è fin qui una delle poche note liete della Juve, con i suoi due gol in campionato.

Al terzo posto c'è il 20enne difensore francese del Chelsea, Zouma. Altro giocatore da seguire è il 20enne centrocampista del Psg, Adrien Rabiot. Entrambi avrebbero potuto giocare in Italia, visto che sono stati obiettivi di mercato della Roma. Al quinto posto, Marca segnala il 27enne attaccante del Wolfsburg Mark Kruse. Anche se non è proprio un 'giovanissimo' il giocatore tedesco è al suo debutto in Champions. In casa Manchester City non ci sono solo Sterling e De Bruyne, due super acquisti dell'estera, ma attenzione anche al 18enne Patrick Roberts. Inseguito dall'Inter in estate, il 22enne francese Giannelli Imbula del Porto è uno dei centrocampisti da seguire con maggior attenzione. Un avversario pericoloso per la Juve sarà anche il 23enne attaccante svizzero del Borussia Mönchengladbach, Josip Drmic. La top ten dei giovani da seguire, si chiude con il 20enne mediano Oliver Torres dell'Atlético de Madrid e il 19enne centrocampista del Bayer Leverkusen Julian Brandt.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata