Champions League: Bayern-Barcellona e Borussia-Real in semifinale

Nyon (Svizzera), 12 apr. (LaPresse) - Niente derby ma un doppio confronto Germania-Spagna. Questo ha riservato in mattinata l'urna di Nyon per le semifinali di Champions League. Il Barcellona di Messi se la vedrà contro i tedeschi del Bayern Monaco, in quella che può essere ritenuta la più affascinante tra le due semifinali e che rappresenta il passato e futuro di Pep Guardiola, ex guida degli spagnoli e futuro allenatore dei bavaresi. Il Bayern cercherà di vendicare la sconfitta subita ai quarti nel 2008/09 quando i tedeschi uscirono con le ossa rotte dal Camp Nou - finì 4-0 per i blaugrana - rendendo di fatto inutile la sfida di ritorno tra le mura amiche. "E' la migliore sfida possibile in questa competizione - ha commentato il dirigente del Barcellona Amador Bernabeu alla Associated Press - Sarà difficile sia per noi che per il Bayern".

"Siamo felici di confrontarci con la favorita per la vittoria finale - ha spiegato invece il direttore generale Karl Heinz Rummenigge - Trovo molto emozionante affrontare la squadra migliore d'Europa". L'altra semifinale, tra Borussia Dortmund e Real Madrid, ha già un precedente in questa stagione, dato che le due squadre si sono già affrontate nella fase a gironi. I tedeschi vinsero 2-1 in casa all'andata, mentre al ritorno solo un gol di Ozil all'89', autore del 2-2 finale, salvò la squadra di Mourinho da un'altra sconfitta. "Non devo ripetere che il Real Madrid è un avversario tosto - ha ammesso il tecnico del Borussia Dortmund Jurgen Klopp - ma dei tre possibili avversari il Real è l'unico che abbiamo battuto in questa stagione".

"Li abbiamo affrontati nella fase a gironi e non siamo stati capaci di batterli, ma siamo convinti che questa volta sarà diverso - ha spiegato invece il direttore delle relazioni internazionali del Real Madrid Emilio Butragueno - E' un onore essere in semifinale, anche se speriamo di arrivare a Wembley, è quello che logicamente sognamo". Per trovare l'ultimo precedente bisogna tornare al 1998, quando, sempre in semifinale, furono gli spagnoli a passare battendo i campioni uscenti e ad andare a prendersi la coppa in finale a scapito della Juventus. In caso di vittoria finale poi - l 'ultimo atto si disputerà a Wembley, lo stadio in cui due anni fa trionfò proprio il Barcellona - José Mourinho sarebbe il primo allenatore a vincere la Champions League con tre squadre diverse.

Bayern Monaco e Barcellona giocheranno l'andata il 23 Aprile all'Allianz Arena, il ritorno al Camp Nou il primo Maggio. Borussia Dortmund-Real Madrid invece verrà disputata il 24 Aprile in Germania, il 30 Aprile il ritorno in Spagna. Saranno Fenerbahce-Benfica e Basilea-Chelsea a confrontarsi in semifinale di Europa League. Lo ha decretato il sorteggio tenuto a Nyon. Le gare d'andata, in programma il 25 aprile, verranno disputate rispettivamente in Turchia e in Svizzera. Ritorno il 2 maggio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata