Champions League, Ancelotti: Pari non ci soddisfa, Real meritava di più

Madrid (Spagna), 14 apr. (LaPresse) - E' un risultato che "non mi soddisfa, meritavamo di più, soprattutto nel primo tempo potevamo fare gol perché abbiamo giocato bene. Ma non ci siamo riusciti". Così Carlo Ancelotti, allenatore del Real Madrid, commenta il pareggio a reti inviolate in casa dell'Atletico nell'andata dei quarti di finale di Champions League. "Il secondo tempo è stato più combattuto, con più pressione da parte loro, ma abbiamo la possibilità di segnare in casa", spiega il tecnico dei Blancos ai microfoni di Sky Sport. "Tenuto un atteggiamento prudente? No - chiarisce - nel primo tempo abbiamo avuto coraggio, personalità, abbiamo attaccato. E' stato tutto perfetto. Poi l'Atletico ha pressato e ci ha creato difficoltà nel controllare il gioco. Nel match di ritorno dovremo giocare per 90' come nel primo tempo". "Cosa ha detto Perez? Lui e tutti noi - garantisce - siamo rimasti soddisfatti per il primo tempo e siamo fiduciosi in vista della prossima gara".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata