Champions League, Allegri: Qualificazione meritata, gara con Atletico complicata

Torino, 9 dic. (LaPresse) - "Giocare con l'Atletico Madrid era molto complicato, difendono bene con due linee molto strette. I ragazzi sono stati molto bravi". Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri è soddisfatto dopo il passaggio del turno agli ottavi di Champions League arrivato con il pareggio casalingo con l'Atletico Madrid. "Abbiamo rischiato in un paio di situazioni in cui è stato bravo Buffon nel primo tempo, e abbiamo avuto un paio di situazioni favorevoli noi - ha proseguito l'allenatore toscano analizzando la partita ai microfoni di Sky Sport - Nel secondo tempo l'obiettivo era passare, abbiamo provato a vincere ma senza rinunciare a una qualificazione meritata".

A chi gli chiede se la squadra non sia stata un po' troppo rinunciataria nel finale di partita Allegri risponde che "il primo tempo è stato combattuto, nel secondo già fare un gol non era facile, due era molto più difficile, in quel momento bisognava cercare di vincere se fossimo riusciti ma al tempo stesso senza rischiare". Il tecnico bianconero ha poi elogiato la squadra spagnola. "Bisogna migliorare quando giochi con queste grandi squadra ci sono momenti in cui devi difendere bene e concedere poco, come fa l'Atletico - ha evidenziato - E' la loro grande forza, c'è da fare un plauso, squadre così votate al sacrificio se ne vedono poche". In ottica ottavi di finale "la Juventus se la può giocare con chiunque sapendo che in Europa non è facile fare risultato - ha concluso Allegri - I ragazzi devono avere la consapevolezza, pian piano miglioreremo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata