Champions, è la sera della finale: Borussia-Bayern per trono d'Europa

Londra (Regno Unito), 25 mag. (LaPresse) - Tutto pronto a Londra per la finalissima di Champions League. A Wembley sarà una faccenda tutta tedesca, tra Borussia Dortmund di Klopp e il Bayern Monaco di Heynckes. I campioni di Bundesliga hanno tutta l'intenzione di salire sul trono dopo le due finali perse negli ultimi tre anni. I gialloneri però hanno messo in mostra un calcio spettacolare e un attacco davvero temibile. A Londra, a rappresentare l'Italia, c'è Rizzoli, designato arbitro per il match.

Le formazioni. Borussia Dortmund: Weidenfeller; Piszcek, Hummels, Subotic, Schmelzer; Gundogan, Bender; Blaszczykowski, Reus, Grosskreutz; Lewandowski. A disposizione: Langerak, Kirch, Santana, Kehl, Leitner, Sahin, Schieber. All. Klopp.

Bayern Monaco: Neuer; Lahm, Boateng, Dante, Alaba; Javi Martinez, Schweinsteiger; Robben, Mueller, Ribery; Mandzukic. A disposizione: Starke, Van Buyten, Luiz Gustavo, Tymoshchuk, Shaqiri, Gomez, Pizarro. All. Heynckes.

Arbitro: Rizzoli.

"Due squadre tedesche in finale è una cosa eccezionale e rappresenta qualcosa di speciale per il calcio tedesco", ha esordito Yupp Heynckes ieri in conferenza stampa. "Spero sarà una partita tranquilla anche sugli spalti e con una grande atmosfera", ha aggiunto il tecnico del club bavarese.

Per quanto riguarda il suo Bayern Monaco, Heynckes ha detto: "Abbiamo fatto qualcosa di straordinario. E' stata la stagione migliore per una squadra in Bundesliga. Abbiamo l'ambizione di vincere anche domani e la prossima settimana nella finale di Coppa di Germania". Parlando della partita di domani, Heynckes prevede "una partita speciale e intensa. Per il Bayern e per i giocatori. Vincere domani per alcuni sarebbe il culmine della loro carriera". Quindi un'augurio: "Spero che il Dio del calcio domani sia dalla nostra parte", conclude Heynckes.

"Non sarà come la finale del '97 (vinta dal Borussia contro la Juventus, ndr) ma siamo qui e siamo certi e convinti che possiamo vincere", ha detto invece Jurgen Klopp. "Abbiamo affrontato squadre molto forti, nel calcio non sempre vincono i favoriti. Noi ci proveremo", ha aggiunto il tecnico dei gialloneri. Klopp ammette però che "non sarà facile". Già anche arrivare in finale è stata un'impresa: "Il Real ci prova da tanto tempo a tornare in finale. Guardate lo stesso Bayern, non è facile vincere e sicuramente ci vorrà un pò di fortuna".

La finale tra Borussia Dortmund e il Bayern sarà la prima tra due squadre tedesche nella storia della Champions League: "Noi vogliamo crescere e proseguire su questo percorso, come Borussia Dortmund e come calcio tedesco. L'anno prossimo il Bayern era in finale e oggi è di nuovo qui. Si è parlato negli anni scorsi del calcio spagnolo, ora il calcio tedesco sembra aver recuperato questo divario ed è all'avanguardia. Ci sono bravi allenatori che lavorano con ottimi giocatori". Quindi in vista ancora della gara di domani, Klopp conclude: "Noi speriamo vincere, una volta ci siamo già riusciti. Vedremo come andrà domani. Le piccole cose saranno importanti per vincere la partita, non c'è una squadra migliore dell'altra".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata