Champions, cuore Juve pareggio in rimonta 2-2 con il Chelsea

Londra (Regno Unito), 19 set. (LaPresse) - Nella sera del suo ritorno in Champions League una Juve mai doma impone il pareggio casalingo ai campioni in carica del Chelsea. Finisce 2-2 al termine di una partita vibrante che dimostra ancora una volta tutta la qualità e la tenacia della formazione bianconera. Dopo un inizio equilibrato infatti i bianconeri hanno subito nell'arco di tre minuti fra il 31' ed il 34' una doppietta che avrebbe stordito chiunque ma non la formazione allenata da Conte e guidata in panchina da Carrera. A portare il Chelsea in vantaggio di due reti era stato il giovane talento brasiliano Oscar. Nella prima occasione il centrocampista è andato a segno con una conclusione dalla distanza deviata leggermente da Bonucci mentre nel secondo, dopo aver ricevuto palla spalle alla porta al limite dell'area, si è liberato di Pirlo ed ha scaricato un destro imparabile sotto l'incrocio. A tenere in partita la formazione bianconera ci ha pensato però uno stoico Vidal al 38' quando il cileno, nonostante un problema alla caviglia, è riuscito a freddare Cech con un preciso rasoterra.

Nella ripresa la gara è stata meno spettacolare ma non meno intensa. Il Chelsea ha avuto l'occasione di portarsi sul 3-1 con una punizione di Lampard respinta con i pugni da Buffon poi la formazione allenata da Di Matteo ha cercato di rallentare il ritmo e controllare la partita. Un errore madornale perché la Juve, con il killer istinct proprio delle grandi squadre ha colpito a dieci minuti dal termine con il nuovo entrato Quagliarella che, servito sulla linea del fuorigioco da Marchisio, ha avuto la freddezza di superare Cech. Per i campioni d'Italia esame superato a pieni voti.

"Siamo contenti di aver fatto una bella partita e di aver dimostrato di poter giocare alla pari con tutti - ha commentato il tecnico Massimo Carrera - l'ingresso di Quagliarella? Ogni settimana guardiamo il giocatore che è più in forma", ha aggiunto.

CHELSEA - JUVENTUS 2-2

Reti: 31' e 34'pt Oscar, 38'pt Vidal, 35'st Quagliarella.

Chelsea: Cech; Ivanovic, Terry, David Luiz, Cole; Obi Mikel, Lampard; Ramires (23'st Bertrand), Oscar (28'st Mata), Hazard; Torres. All: Di Matteo.

Juventus: Buffon; Bonucci, Barzagli, Chiellini; Lichtsteiner (31'st Isla), Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Vucinic (42'st Matri), Giovinco (29'st Quagliarella). All: Carrera (Conte squalificato).

Arbitro: Proenca (Portogallo)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata