Champions, City saluta l'Europa. Psg e Schalke avanzano da prime

Torino, 4 dic. (LaPresse) - Roberto Mancini dà definitivamente addio all'Europa. Il Manchester City non riesce a conquistare neanche l'accesso all'Europa League e chiude mestamente il girone D all'ultimo posto, a quota 2 e senza nemmeno una vittoria all'attivo. A caccia dei tre punti per garantirsi il pass per il torneo 'minore', gli inglesi cadono 1-0 a Dortmund, contro il già qualificato Borussia imbottito di riserve. A decidere la sfida è la rete di Schieber al 12' del secondo tempo. I gialloneri campioni di Germania avanzano come prima del 'girone della morte', davanti al Real Madrid, vittorioso per 4-1 sull'Ajax che si consola con l'Europa League complice il ko del City. I Blancos di Mourinho già sicuri del passaggio del turno si congedano dal girone calando il poker: a segno nel primo tempo Ronaldo (13'), Calleon (28') e nella ripresa Kakà (gran gol al 4') e ancora Calleon (43'). Per i lancieri, gol di Boerrigter al 14' del secondo tempo.

Carlo Ancelotti prova a diradare le nubi sulla sua panchina: nella sfida decisiva per il primo posto, il Psg la spunta sul Porto per 2-1. A segno per i transalpini, due vecchie conoscenze del campionato italiano: al Parco dei Principi vantaggio di Thiago Silva al 29', poi al 16' del secondo tempo Lavezzi riporta avanti i padroni di casa dopo il pareggio di Martinez al 34'. Sotto una fitta nevicata che ha costretto ad una sospensione di dieci minuti, pareggio (1-1) tra Dinamo Zagabria e Dinamo Kiev, in un match che non aveva più nulla da dire essendo i croati già eliminati da tutto. Gli ucraini si portano in vantaggio al 46' con Yarmolenko, in pieno recupero, al 49', Krstanovic trova su rigore la rete che perlomeno regala allo Zagabria il primo punto nel girone.

Nel gruppo B lo Schalke viene frenato sull'1-1 dal già eliminato Montpellier (botta e risposta tra Howedes ed Herrera), ma l'Arsenal non ne approfitta e conclude al secondo posto dopo la sconfitta sul campo dell'Olympiakos per 2-1. Rosicky illude i londinesi al 38', ma nella ripresa Maniatis (19') e Mitroglou (28') regalano i tre punti ai greci, che accedono all'Europa League. Nel gruppo C, termina con un vivace 2-2 la sfida tra il Malaga, già qualificato e Anderlecht. Gli spagnoli chiudono al primo posto, i belgi concludono l'avventura europea. Padroni di casa a segno con una doppietta di Duda, di Jovanic e Mbokani le marcature dei belgi.

I risultati degli incontri odierni validi per la sesta ed ultima giornata della fase a gironi di Champions League. Gruppo A: Psg-Porto 2-1, Dinamo Zagabria-Dinamo Kiev 1-1. Gruppo B: Montpellier-Schalke 1-1, Olympiakos-Arsenal 2-1. Gruppo C: Malaga-Anderlecht 2-1, Milan-Zenit 0-1. Gruppo D: Borussia Dortmund-Manchester City 1-0, Real Madrid-Ajax 4-1.

Classiifche. Gruppo A: Psg 15 punti, Porto 13 (qualificate agli ottavi), Dinamo Kiev 5 (qualificata in Europa League), Dinamo Zagabria 1 (eliminato).

Gruppo B: Schalke 12, Arsenal 19 (agli ottavi), Olympiakos 9 (in Europa League), Montpellier 2 (eliminato).

Gruppo C: Malaga 12, Milan 8 (agli ottavi), Zenit San Pietroburgo (in Europa League), Anderlecht 5 (eliminato).

Gruppo D: Borussia Dortmund 14, Real Madrid 11 (agli ottavi), Ajax 4 (in Europa League), Manchester City 3 (eliminato).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata