Caso Tevez: l'addio al City si gioca basso a 1,20
ROMA - Il rapporto tra Carlitos Tevez e il Manchester City sembra essere arrivato al capolinea. L'ex capitano dei Light Blue, al centro di molte trattative nell'ultima finestra di mercato e relegato in panchina a favore di Aguero e Dzeko, si è rifiutato di entrare in campo nel match di Champions League contro il Bayern Monaco, facendo infuriare Roberto Mancini. I bookmaker inglesi sono impietosi sul futuro dell'"Apache" tanto da offrire il suo addio al City prima del febbraio 2012 a 1,20, mentre per la permanenza la quota sale a 4,30. Mancini ha dichiarato "chiuso definitivamente" il loro rapporto di lavoro, ma il bookmaker William Hill non sembra dare troppo credito alle sue dichiarazioni, offrendo a 1,25 la possibilità che Tevez parta almeno un'altra volta titolare da qui al termine della stagione. L'esclusione dall'11 di partenza in tutte le prossime gare di Premier è un'opzione che vale 3,75. MS/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata