Caso Locri, Tavecchio: Uniti contro violenza e minacce

Roma, 27 dic. (LaPresse) - "Calcio italiano unito contro la violenza e le minacce di chi non vuole si faccia sport". E' il tweet con cui Carlo Tavecchio, presidente della Figc, esprime solidarietà alla società Sporting Locri, vittima di minacce da parte di ignoti che potrebbero causarne il ritiro dal campionato di Serie A di calcio a 5 femminile. "Esprimo massima solidarietà allo Sporting Locri, ai suoi dirigenti e alle sue tesserate, la Figc è al loro fianco", la dichiarazione del numero uno del calcio italiano, che ha concluso con una promessa importante: "Andremo in Calabria con la Nazionale femminile di Calcio a cinque per testimoniare tutto il nostro sostegno affinché nel meridione d'Italia non si spenga una bella realtà di sport in rosa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata