Caso Fifa, segretario generale Concacaf licenziato dopo inchiesta Fbi

Zurigo (Svizzera), 7 ago. (LaPresse/Reuters) - Il segretario generale dell'organo di governo del calcio nordamericano (la Concacaf) Enrique Sanz è stato licenziato in seguito all'inchiesta Fbi sulla corruzione che ha travolto nel maggio scorso la Fifa. A confermare il fatto, trapelato da una fonte vicino all'organizzazione, anche l'avvocato del dirigente colombiano Joseph De Maria.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata