Caso Fifa, Platini: Ritardo pagamenti dovuto a problemi economici Fifa

Zurigo (Svizzera), 29 set. (LaPresse/PA) - Michel Platini interviene per difendersi sul caso dei due milioni di franchi ricevuti da Sepp Blatter nel 2011 per alcune lavori svolti per la Fifa dal 1999 al 2002. "Blatter mi informò quando iniziai la mia consulenza che non si poteva pagare la totalità di quanto mi dovevano a causa della situazione finanziaria della Fifa in quel momento", ha spiegato il numero uno dell'Uefa. L'ex campione della Juventus aggiunge: "Non ho mai dubitato che la cifra residua mi sarebbe stata pagata alla fine, finche non è successo nel 2011".

"Sono ancora determinato a presentarmi come candidato alla presidenza Fifa per poter introdurre le riforme di governance necessarie per ridare credibilità al mondo del calcio", conclude Platini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata