Caso Fifa, Platini potrebbe non presentarsi a comitato etico

Parigi (Francia), 16 dic. (LaPresse) - Michel Platini potrebbe boicottare l'udienza al comitato etico della Fifa. Secondo 'L'Equipe' il francese, che rischia la radiazione, non è affatto sicuro di presentarsi davanti ai giudici della camera arbitrale, che lo attendono nella giornata di venerdì. Il presidente della Uefa, sospeso per 90 giorni così come il numero uno della Fifa Joseph Blatter, è consapevole che ogni sforzo per dimostrare la sua innocenza potrebbe risultare inutile. Una decisione cui Platini sarebbe arrivato dopo le recenti, controverse dichiarazioni del portavoce della comitato, Andreas Bantel, secondo cui le accuse di corruzione sono fondate e, pertanto, la squalifica è praticamente certa. Secondo il team legale del numero uno della Uefa, presentarsi all'udienza non servirà a molto ma, spiegano, "Platini deciderà secondo la sua coscienza". Il comitato etico sentirà, domani, Blatter.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata