Caso Fifa, Platini: Decisione Comitato etico è una presa in giro

Londra (Regno Unito), 21 dic. (LaPresse/PA) - "Questa decisione non mi sorprende. Il procedimento del Comitato Etico contro di me è una vera presa in giro. E' stata orchestrato per infangare la mia reputazione". Così Michel Platini, presidente dell'Uefa, commenta in una nota la decisione del Comitato Etico di squalificare lui e Blatter per 8 anni. "Sono convinto che il mio destino è stato deciso prima dell'udienza del 18 dicembre e che questa decisione è solo una patetica manovra per nascondere la vera volontà di buttarmi fuori dal mondo del calcio", ha aggiunto Le Roi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata