Caso Fifa, Blatter: Combatterò per miei diritti,fiducia nella giustizia

Zurigo (Svizzera), 15 dic. (LaPresse/Reuters) - Il presidente, attualmente sospeso dalla carica, della Fifa Sepp Blatter ha nuovamente proclamato la sua innocenza in merito allo scandalo di corruzione che ha travolto l'organo di governo mondiale del calcio, mentre si prepara a testimoniare, questa settimana, davanti al comitato etico. "Io combatto per i miei diritti e presenterò la mia versione dei fatti con grande convinzione e ferma convinzione nella giustizia", ha detto al giornale svizzero 'Blick' in vista dell'udienza di giovedì. "Sono sospeso, ma non isolato e niente affatto muto". Il comitato etico ha chiesto a novembre sanzioni contro Blatter e il numero uno della Uefa Michel Platini ed entrambi, lo scorso 8 ottobre, sono stati sospesi dai loro incarichi per 90 giorni in attesa del completamento delle indagini.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata