Caos Parma, club: Cassano non ha chiesto messa in mora ma solo stipendi arretrati

Parma, 23 gen. (LaPresse) - E' "del tutto priva di fondamento" la notizia secondo cui Antonio Cassano "avrebbe 'messo in mora' il club". E' la precisazione del Parma, che in una nota sul sito ufficiale spiega che il giocatore "si è semplicemente limitato a richiedere il pagamento delle somme a lui dovute, senza però formalizzare nessun atto di 'messa in mora', né fissare termini di pagamento né preannunciare l'intenzione di intraprendere iniziative legali specifiche". "Trattasi dunque di un mero invito di pagamento - precisa il club ducale - del tutto inconsueto e fine a se stesso, oltre che assolutamente inutile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata