Canottaggio, morta a 33 anni australiana Tait
Argento a Londra 2012, si era ritirata dall'attività agonistica nel 2014 per combattere un cancro

Sarah Tait, medaglia nel canottaggio ai Giochi di Londra 2012, è morta all'età di 33 anni. Lo ha annunciato la Federazione canottaggio australiana. La vogatrice si era ritirata dall'attività agonistica nel 2014 per combattere un cancro. Tait ha vinto l'argento ai Giochi Olimpici nel 2012 al fianco di Kate Hornsey nel 2 senza femminile. "Sarah è stata e continuerà ad essere fonte di ispirazione per molti atleti australiani", ha commentato Chris O'Brien, capo della federcanottaggio aussie. "Era un modello forte per molti giovani atleti, è stata una delle atlete di maggior successo nel canottaggio e ha lasciato un segno indelebile nel nostro sport".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata