Calcioscommesse, sanzioni per 21 club: in Serie A -2 al Pescara

Roma, 18 giu. (LaPresse) - Ottanta pagine di sentenza per dare il primo colpo di spugna al malaffare del calcio italiano. La commissione disciplinare della Figc presieduta da Sergio Artico ha reso note in mattinata le sentenze di primo grado relative all'inchiesta sul calcioscommesse condotta dal procuratore sportivo Stefano Palazzi.

La scure della giustizia sportiva si è abbattuta su 21 società e 52 tesserati. Il neopromosso Pescara inizierà il prossimo campionato di Serie A con due punti di penalizzazione. In Serie B invece i piemontesi del Novara, appena retrocessi, hanno avuto un piccolo sconto. Dai sei punti richiesti con esclusione dalla Coppa Italia a 4. Stesso discorso per la Reggina mentre il Padova inizierà da -2 e l'Empoli da -1.

Fra i calciatori e gli ex cinque anni di stop a Gigi Sartor, Mario Cassano, Alessandro Zamperini e Nicola Santoni. Pene dure anche per Mastronunzio, Colacone, Comazzi e Paoloni (4 anni), Nicola Ventola, 3 anni e 6 mesi e Vantaggiato 3 anni. In tutto questo marasma di sanzioni ci sono stati anche 4 proscoglimenti. Per i calciatori Consonni, Shala, e Coser l'incubo può considerarsi finito così come per l'allenatore Maurizio Sarri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata