Calcioscommesse, obbligo di firma per Cristiano Doni

Cremona, 19 gen. (LaPresse) - Il gip di Cremona Guido Salvini ha disposto per l'ex capitano dell'Atalanta Cristiano Doni, arrestato lo scorso 19 dicembre nell'ambito della seconda parte dell'inchiesta sul calcioscommesse, l'obbligo di firma. Il giocatore era agli arresti domiciliari, dopo aver trascorso una settimana in carcere.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata