Calcioscommesse, gip Salvini: Rischio manipolazione tornei in corso. Contatti Gattuso-Bazzani prima di gare Milan

Cremona, 17 dic. (LaPresse) - Il gip di Cremona Guido Salvini ha deciso si arrestare quattro persone nell'ambito dell'inchiesta sul Calcioscommesse vista "la gravita', l'importanza, il numero degli episodi a loro contestati, ne evidenzia la pericolosità e cioè che vi è il concreto pericolo che contribuiscano ad ulteriori manipolazioni dei campionati in corso". "I loro nomi - precisa il gip - non sono mai emersi sui mezzi di informazione e pertanto possono essere convinti di non correre rischi di coinvolgimento".

Francesco Bazzani, detto Civ, ha contattato l'ex calciatore del Milan Rino Gattuso prima delle partite Chievo-Milan, Milan-Lazio, Milan-Bari e Milan-Cagliari tutte disputate nella stagione 2010/2011. Lo ha rilevato lo stesso Salvini in un passaggio ell'ordinanza di custodia cautelare con cui ha disposto l'arresto di Bazzani e di altre tre persone nell'ambito della vicenda del calcioscommesse.

Dall'esame delle celle telefoniche il 20 febbraio 2011 "mentre Bazzani si dirigeva verso lo stadio Bentegodi di Verona - scrive il gip - evidentemente per assistere all'incontro Chievo-Milan, intratteneva due contatti, a distanza di pochi minuti, con Lorenzo D'Anna (dirigente sportivo del Chievo) e Gennaro Gattuso". Nel pomeriggio il Civ, che chiama da Verona, "intratteneva una lunga conversazione con Beppe Signori" il campione bolognese che era già stato coinvolto nelle fasi precedenti dell'inchiesta.

Tra Bazzani, detto il Civ, e Cristian Brocchi "sono emersi 110 contatti". Lo scrive ancora il gip in un passaggio dell'ordinanza che ha portato in carcere quattro persone, precisando che questi contatti "vanno dal 22 gennaio 2011 e si protraggono fino al mese di maggio". "Tra i contatti piu' significativi - precisa il gip - quelli che precedono la partita Bologna-Lazio del 23 gennaio 2011, terminata col punteggio di 3-1, punteggio che costituisce un over 3,5, così appetito dagli scommettitori". "Ancora più significativi - conclude - i contatti che si riferiscono alla partita Lazio-Juventus del 2 maggio 2011 terminata con la sconfitta casalinga della Lazio per 0-1".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata