Calcioscommesse, arrestato a Liverpool il padre di Wayne Rooney

Londra (Regno Unito), 6 ott. (LaPresse) - Il padre di Wayne Rooney è stato arrestato in relazione a un presunto scandalo di calcioscommesse in Gran Bretagna. In manette è finito anche lo zio Richie, di 54 anni. I due uomini fanno parte dei nove arrestati dalla polizia del Merseyside e di Glasgow nell'ambito di un'inchiesta su gare truccate nei campionati inglese e scozzese.

Il 48enne genitore della superstar del Manchester United, è stato arrestato nella sua casa nella zona di West Derby di Liverpool. Rooney sr e lo zio del calciatore sono poi stati rilasciari su cauzione, dichiarandosi del tutto estranei alla vicenda.

Nell'ambito della stessa inchiesta è stato arrestato il centrocampista del Motherwell Steve Jennings. L'ex giocatore dei Tranmere Rovers è stato arrestato nella sua abitazione dalla polizia del Merseyside. La notizia è stata confermata dalla Scottish Football Association. Il match incriminato sarebbe la sfida Motherwell-Hearts 1-2 del 14 dicembre 2010. "È importante sottolineare che, mentre le indagini coinvolgono diversi soggetti fuori dalla Scozia, le prove raccolte in questo periodo di indagini riguardano un solo match del campionato scozzese", ha precisato Stewart Regan, direttore esecutivo della Federcalcio scozzese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata