Calciopoli, Moggi: Battaglia va avanti, mi rivolgerò a Corte europea

Roma, 25 mar. (LaPresse) - "La mia battaglia va avanti, mi rivolgerò alla corte europea de diritti dell'uomo per cancellare anche la radiazione sportiva e tornare nel mondo del calcio”. Lo ha annunciato Luciano Moggi, commentando la decisione della Cassazione su Calciopoli che ha confermato la prescrizione nei confronti dell'ex direttore generale della Juventus. "Sono stati assolti due arbitri (Bertini e Dattilo, ndr) coinvolti in frode sportiva quindi non è vero che la Cassazione non ha assolto", ha precisato Moggi, intervenuto nella trasmissione 'Si gonfia la rete' su Radio Crc. "Gli interessi personali non c'erano e poi - ha aggiunto - la frode sportiva e l'associazione a delinquere da solo non avrei potuto farla. Ci ho sempre messo la faccia perché non temo nessuno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata